Come fare per...


RINUNCIA ALL'EREDITA'

A chi rivolgersi

Cancelleria Volontaria Giurisdizione

Ubicazione: Via Natalelli
Piano: Secondo
Stanza: 14 - 15 - 16
Attività svolte:

Unità operativa preposta ai servizi relativi alla trattazione dei procedimenti di volontaria giurisdizione. Servizi svolti: ricezione degli atti per l’iscrizione a ruolo; controllo sul rispetto delle disposizioni che disciplinano il pagamento del contributo unificato e la dichiarazione di valore della controversia; iscrizione e aggiornamento dei dati nell’applicativo SICID; accettazione degli atti depositati telematicamente entro il giorno successivo a quello di ricezione da parte dei sistemi del dominio giustizia; tenuta dei fogli notizie ex art. 280 DPR 115/02 ; pubblicazione dei provvedimenti dei giudici; inoltro degli atti soggetti alla formalità della registrazione all’ufficio dell’Agenzia delle Entrate; servizi relativi ai procedimenti trattati dal Giudice Tutelare; adempimenti riguardanti i procedimenti di accertamento e trattamento sanitario obbligatorio; La stessa unità cura il servizio dei privilegi ordinari e speciali e la tenuta dell’albo dei CTU e dei Periti.

Orario al pubblico:

- dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 13,00; - nelle giornate di sabato, l'intero orario di apertura dell'ufficio è riservato alla sola ricezione degli atti urgenti ed in scadenza di termini o, comunque, riferibile ad interessi costituzionalmente garantiti

Telefono:
  • 0932/678360 (Direttore Amministrativo)
  • 0932/678206
  • 0932/678268
  • 0932/678228
  • Personale Amministrativo:

    I dati sono visualizzati nel seguente ordine: incarico, qualifica comprensiva della fascia economica, nominativo

    • Dott.ssa Lucia Maria Antonella Giudice (Direttore Amministrativo F4)
      Incarico: Direttore
      Piano: Palazzo Centrale - secondo piano
      Stanza: 18
      Telefono: 0932/678360;
      Email: luciamariaantonella.giudice@giustizia.it (email);
      Attività: Dirige e coordina i servizi della Cancelleria della Volontaria giurisdizione- cura il controllo fiscale dei fascicoli , compila i fogli notizie- Responsabile del registro stampe e trascrizione privilegi
    • Dott.ssa Rosa Martorana (Funzionario Giudiziario F4)
      Incarico: Addetto
      Piano: Palazzo Centrale - secondo piano
      Stanza: 16
      Telefono: 0932/678228;
      Email: rosa.martorana@giustizia.it;
      Attività: Registro Successioni e Testamenti - Riceve dichiarazioni di rinuncia e revoca di eredità e accettazione di eredità con beneficio di inventario - Assevera perizie giurate e si occupa delle procedure di negoziazione assistita
    • Sig. Orazio Gennuso (Cancelliere F4)
      Incarico: Addetto
      Piano: Palazzo Centrale - secondo piano
      Stanza: 15
      Telefono: 0932/678268;
      Email: orazio.gennuso@giustizia.it;
      Attività: Responsabile Albo CTU - Cura i fascicoli di Tutela , curatela e ADS della ex Sezione Distaccata di Vittoria
    • Sig. Michele Pezzogno (Cancelliere F4)
      Incarico: Addetto
      Piano: Secondo
      Stanza: 14
      Telefono: 0932/678206;
      Fax: 0932/652321;
      Email: michele.pezzogno@giustizia.it;
      Attività: Assiste il presidente del Tribunale per i fascicoli di competenza presidenziale - cura i fascicoli del Giudice Tutelare e le istanza ex art. 320, 321, - 337 e 371 C.C
    • Sig.ra Maria Rita Pecora (Assistente Giudiziario F3)
      Incarico: Addetto
      Piano: Secondo
      Stanza: 15
      Telefono: 0932/678268;
      Fax: 0932/652321;
      Email: mariarita.pecora@giustizia.it;
      Attività: Assiste i Giudici togati assegnati alla sezione incaricati dei fascicoli in materia di Famiglia - responsabile dei fascicoli di tutela curatela e ADS iscritti nei registri di Ragusa prima dell'accorpamento del 2013
    • Sig.ra Maria Brafa Misicoro (Operatore Giudiziario F2)
      Incarico: Addetto
      Piano: Palazzo Centrale - secondo piano
      Stanza: 14
      Telefono: 0932/678206;
      Email: maria.brafamisicoro@giustizia.it;
      Attività: Iscrizioni fascicoli e ruolo - cura l'archivio corrente

    A CHI RIVOLGERSI

    Volontaria Giurisdizione - Piano 2° // Direttore Responsabile : Dott.ssa Antonella Giudice 

    e-mail : luciamariaantonella.giudice@giustizia.it

     

      


    COSA

    La rinuncia presuppone la morte della persona della cui eredità si tratta . Viene effettuata generalmente quando l’eredità è gravata da debiti per non dovervi risponderne e in tal caso dovrà essere effettuata anche da tutti i discendenti del rinunciante. Può essere fatta anche per agevolare altri coeredi con un unico passaggio di proprietà qualora l’eredità sia attiva. La rinuncia non può essere parziale, né condizionata, né a termine


    CHI

    Gli eredi, il genitore o il tutore se la rinuncia viene fatta per minori, interdetti e inabilitati: in questo caso è necessaria l’autorizzazione del Giudice tutelare del luogo di residenza del minore o del tutore. 

    Termini per la presentazione:

    • se si è in possesso di beni ereditari: tre mesi dal decesso (art. 458 codice civile)
    • se non si è in possesso dei beni ereditari: fino alla prescrizione del diritto (10 anni).

    E’ opportuno effettuare la rinuncia prima della presentazione della denuncia di successione o comunque prima di dividere l’eredità. 

    E’ possibile presentare una domanda unica di rinuncia . Tutti i rinuncianti però devono comparire personalmente: in caso di impossibilità, può essere conferita procura notarile ad uno dei rinuncianti.

    E’ inoltre importante che chi intenda rinunciare non abbia venduto o donato nulla di appartenenza del defunto.


    COME

    Con dichiarazione resa all’Ufficio successioni del Tribunale alla quale si devono allegare:

    • certificato di morte , anche in fotocopia 
    • copia conforme della pubblicazione del testamento, se esistente, con estremi della registrazione 
    • per minore, interdetti e inabilitati, autorizzazione del giudice tutelare del luogo di domicilio del minore oppure del tutore, che deve essere richiesta all’ Ufficio Tutele del luogo di residenza del minore o del tutore
    • documento d’identità valido
    • codice fiscale del defunto e dei rinuncianti.

    La rinuncia può essere ricevuta solo dal Tribunale del luogo in cui si è aperta la successione (ultima residenza del defunto) o da un notaio su tutto il territorio dello Stato.


    COSTI

    Per la rinuncia:

    • 1 marca da € 16,00 per atti giudiziari
    • € 200,00 per il pagamento dell’imposta di registrazione della rinuncia, da effettuarsi con versamento  a mezzo  modulo F23. La ricevuta dovrà essere portate in cancelleria - senza la quale la rinuncia non è valida - per il rilascio della nota di registrazione. 

    Per il ritiro di copia dell’atto (dopo trenta giorni circa): 

    • 1 marca da € 16,00 per atti giudiziari

    1 marca da € 11,63 per diritti di cancelleria (o € 33,18 se richiesta con urgenza, cioè se ritirato nello stesso giorno in cui si richiede la copia).


    TEMPI

    N.D


    NOTE

    E'  NECESSARIO PRENDERE UN APPUNTAMNETO CON IL CANCELLIERE ADDETTO


    NORME

    Artt. 519 - 527 c.c.